Merletto

merletto-goriziano-logo

La storia del Merletto Goriziano

La lavorazione del merletto ha origini molto antiche.
Nel seicento si insediarono a Gorizia numerosi ordini religiosi che ebbero il merito di arricchire la vita religiosa, culturale e civile dei goriziani.
Nel 1672 giunsero a Gorizia, provenienti da Vienna, alcune suore dell’ordine delle Orsoline ed in città fondarono un convento, un collegio e la prima scuola femminile italiana avviando l’insegnamento del ricamo e del merletto.
I merletti fecero la loro comparsa a Gorizia già il secolo precedente e venivano utilizzati nell’abbigliamento, nell’arredamento, nei corredi e negli arredi delle chiese.
I primi manufatti prodotti dalla scuola goriziana erano disegnati dalle suore fondatrici e poiché provenivano da Praga, dove la lavorazione del merletto era fiorente, le loro creazioni evidenziavano gusti fiamminghi e boemi e rappresentavano motivi geometrici e fitozoomorfi su fondi di vario tipo, distaccandosi dalla tradizione veneziana per l’uso dei fuselli anziché dell’ago.
La loro destinazione era elitaria come si può ammirare dalle raffinate trine nei ritratti, dai paramenti e dagli addobbi ecclesiastici e dalla qualità dei pizzi conservati presso i Musei Provinciali di Gorizia. La lavorazione del merletto si sviluppò particolarmente nel ‘700 e la produzione goriziana fu particolarmente apprezzata fin d’allora per la raffinatezza dell’esecuzione proseguendo nel corso del secolo successivo ed arricchendo la lavorazione con nuovi motivi stilistici.
Sull’onda di movimenti come le ARTS AND CRAFTS in Inghilterra e la Wiener Werkstatte a Vienna, alla fine dell’800 i merletti videro una valorizzazione ed un rinnovamento e vennero aperte altre scuole.
Nel 1946 venne istituita a Gorizia la Scuola Merletti statale ed in tale periodo storico furono intrapresi significativi cambiamenti ed innovazioni che diedero avvio ad un’impronta stilistica diversa ed all’introduzione del colore dando origine a capolavori di minuzia e precisione.
Con il passare degli anni la scuola si espande istituendo corsi d’insegnamento su tutto il territorio regionale.
Brevi cenni storici che offrono uno spaccato di quanto le nostre radici affondino nel passato e di come fin d’allora il merletto costituì una risorsa ed un vanto per il nostro territorio ed è dalla conoscenza del passato che diamo senso e costruiamo il futuro.